Come far cadere l'ansia di approccio nell'oblio -

Il processo per avvicinarsi a una ragazza è piuttosto semplice.

Tutto quello che devi fare è avvicinarti a lei e dirle "Ciao".

Ma il problema è che è molto più facile a dirsi che a farsi.

Questo è a causa della confusione mentale che si verifica nella tua testa prima di avvicinarti a lei.

E questo "fuck mentale" è ciò che rende l'approccio alle ragazze probabilmente il passo più difficile da affrontare nell'intero processo di appuntamenti.

Ho ragione?

E peggio anche se soffri di ansia sociale o ti capita di rientrare nella categoria dei timidi-introversi come me.

Se è così, solo parlare con nuove persone è un'attività che induce paura di per sé ... per non parlare di parlare con donne calde.

Quando vedi una ragazza a cui vuoi avvicinarti, ti vengono in mente scuse stupide come:

"Sembra che non voglia essere seccata..."
"Probabilmente ha un ragazzo..."
"Mi rifiuterà... non voglio mettermi in imbarazzo di fronte ai miei amici"

È come essere trascinati sott'acqua con un'ancora legata alla gamba.

Tenuto prigioniero dalla tua ansia e insicurezze, che ti impediscono di incontrare la ragazza dei tuoi sogni.

Sì, puoi imparare routine prestabilite e linee prestabilite per aiutare a rompere il ghiaccio, MA a meno che tu non pulisca prima la tua mente piena di ansia...

...sei un morto che cammina.

E te lo dico per esperienza strepitosa.

Le donne hanno un sesto senso per questa merda.Odorano la paura come uno squalo affamato...Ma a differenza di uno squalo, non daranno un morso.

Quindi, in questo post, scoprirai un semplice trucco mentale che farà cadere la tua ansia da approccio nell'oblio.

Una volta collegato al tuo cervello, troverai che avvicinarsi alle ragazze sarà un gioco da ragazzi.

Quindi, prima di tutto, lascia che ti faccia una domanda.

Ogni volta che incontri qualcuno di nuovo, dimentichi spesso il suo nome quasi subito dopo esserti presentato?

Se la risposta è "Sì", il motivo NON è necessariamente perché sei terribile a ricordare i nomi...

Spesso è perché sei troppo concentrato nel fare una buona prima impressione... che ti dimentichi di ascoltare davvero!

Fondamentalmente ti 'frega un cazzo' di quello che l'altra persona pensa di te.

Non citarmi su questo, non sono uno psicologo.

Ma penso che sia il motivo di sottolineatura del perché.

Di recente ho esplorato questo concetto dopo aver letto il bestseller del New York Times di Mark Manson, The Subtle Art of Not Giving a F*ck.

Sono sicuro che ne hai sentito parlare.

Questo libro mi ha colpito e successivamente mi ha ispirato a scrivere questo articolo.

Perché molto del materiale di Mark può essere applicato direttamente all'approccio e all'incontro con le donne.

Ecco alcuni spunti dal suo libro.

"Non fregarsene di un cazzo significa sentirsi a proprio agio nell'essere diversi e prendersi cura di qualcosa di più importante delle avversità."

"Se ti ritrovi costantemente a dare troppe cazzate di merda banale che ti infastidisce, è probabile che tu non abbia molto da fare nella tua vita di cui dare una cazzata legittima"

“La chiave per una bella vita è non fregarsene di più; è fregarsene di meno, fregarsene solo di ciò che è vero, immediato e importante.

Quindi, come si collega questa mentalità del "non me ne frega un cazzo" all'approccio alle donne?

Bene, prima di tutto andiamo alla causa principale dell'ansia da approccio.

Cos'è l'ansia da approccio?

L'ansia da approccio e l'ansia sociale sono fondamentalmente la stessa cosa.

Se esaminiamo la definizione di ansia sociale, è la "paura dell'interazione con altre persone che provoca autocoscienza, sentimenti di essere giudicati e valutati negativamente e, di conseguenza, porta all'evitamento".

E l'ansia di approccio non è diversa.È la paura del rifiuto (essere giudicati e valutati negativamente)

Fondamentalmente l'approccio all'ansia deriva dal preoccuparsi di ciò che una ragazza penserà di te.

La preoccupazione che incontrerai è una delle seguenti:

1.Una peste sessuale,
2.Mr Boring con zero chat,
3. o solo una rottura di palle.

E questa è solo la punta dell'iceberg...

Hai anche le persone che ti assistono mentre chiacchieri con la ragazza di cui preoccuparsi:

Le persone che ti sorpassano per strada, l'anziana signora seduta sulla panchina del parco a godersi il suo gelato, o i tuoi amici seduti accanto a te in un bar chiassoso.

Sfortunatamente non c'è praticamente mai un momento perfetto per avvicinarsi a una ragazza.Quasi sempre avrai qualcuno che guarda o ascolta nelle vicinanze.

È naturale fregarsene di quello che gli altri pensano di te.Ma quando si tratta di avvicinare le ragazze, può essere estremamente autodistruttivo.

A questo punto, vale la pena rileggere la seconda citazione di Mark Manson:

"Se ti ritrovi costantemente a dare troppe cazzate di merda banale che ti infastidisce, è probabile che tu non abbia molto da fare nella tua vita di cui dare una cazzata legittima"

Dopo aver letto il libro di Mark, ora considero questo problema di - "preoccuparmi di ciò che le ragazze a cui mi avvicino pensano di me" - come una "merda banale" non degna di fregarsene.

Perché una volta che vedi avvicinati all'ansia per quello che è in realtà, sottolineando se un estraneo ti rifiuterà o meno.

Ti rendi conto di quanto sia sciocco.

Voglio dire, dovresti davvero preoccuparti di cosa pensa di te uno sconosciuto su cui hai posato gli occhi 2 secondi fa?!Assolutamente no!

Non significano niente per te.Nada.Zilch.Allora, cos'hai da perdere?

Dì quello che diavolo vuoi, rischia di offendere e sii te stesso.Non avere filtri è molto apprezzato e lei ti rispetterà per questo.

Dopotutto, i tuoi amici ti amano per essere te stesso.Quindi è probabile che lo farà anche la ragazza sexy con il vestito rosa.

Una volta che puoi bloccare mentalmente l'ansia delle persone che ti giudicano, puoi davvero divertirti ad avvicinarti alle donne.

Esempi di non fregarsene

Potresti avere difficoltà a visualizzare come puoi adottare questa mentalità.

Quindi diamo un'occhiata ad alcuni esempi di persone che hanno questa mentalità "non me ne frega un cazzo" inchiodata a una T.

Per prima cosa c'è l'eccentrico ragazzo sul tubo vestito da pazzo totale:

Puoi dire che è soddisfatto al 100% di essere diverso e senza dubbio pienamente consapevole che sta attirando l'attenzione su se stesso.Ma gli sta bene.Non lo infastidisce.

Numero totale di scopate date = 0

Quindi, considera l'epidemia di selfie pubblico o (non) degno di Instagram.

Per la maggior parte delle persone è un po' imbarazzante essere visti in pubblico con in mano un selfie stick... e per questo motivo, probabilmente eseguiranno una rapida scansione della stanza prima di commettere il loro atto di zoppia.

Al contrario, quelli a cui "non frega un cazzo" potrebbero fare 20 selfie degni di un broncio o alzarsi sfacciatamente in piedi sul tavolo di un ristorante per scattare la perfetta foto a volo d'uccello della loro colazione.

Hanno questa insolita capacità di bloccare mentalmente tutti gli altri.È come se non sapessero che qualcun altro esiste.

Devi ammirarlo.

E questa è ESATTAMENTE la mentalità che devi adottare quando ti avvicini alle ragazze!

Ora diamo un'occhiata a come questo "cambiamento di mentalità" può essere applicato al lato cattivo delle ragazze che si avvicinano ... vengono rifiutate.

Affrontare il rifiuto

Purtroppo il rifiuto è inevitabile.È qualcosa che tutti sperimentiamo.

Non importa quanto tu sia affascinante, o quanto sia buona una linea di ritiro a tua disposizione, se una ragazza non è in te, è tutto.Fine di.

Quindi il rifiuto è qualcosa che DEVI affrontare.

E quanto diventi abile nell'avvicinare le ragazze dipende in gran parte da come affronti il ​​rifiuto.

“Tutto ciò che è utile nella vita si vince superando l'esperienza negativa associata. Qualsiasi tentativo di sfuggire al negativo, di evitarlo o annullarlo o metterlo a tacere, si ritorce solo contro. L'evitare la sofferenza è una forma di sofferenza”.La sottile arte di non fregarsene

Questa mentalità "non me ne frega un cazzo" è un brillante meccanismo di coping per superare l'esperienza negativa associata al rifiuto.

Perché se puoi fregarmene meno, sarai in grado di spazzarlo via e rimbalzare rapidamente sulla ragazza successiva ... piuttosto che prendere a cuore ogni rifiuto e lasciare che rovini la tua autostima.

Ecco una soluzione rapida che funziona bene: supponi che ogni ragazza che ti rifiuta sia lesbica.

Dì a te stesso "ahh, deve essere lesbica, non c'è da stupirsi che fosse così fredda"

Qualcosa di così semplice ti aiuterà a mantenere intatto il tuo ego 😉

Meno cazzo ti dai per essere rifiutato, meglio è!

Perfezionare le tue abilità di approccio

"Il miglioramento in qualsiasi cosa si basa su migliaia di piccoli fallimenti e l'entità del tuo successo si basa su quante volte hai fallito in qualcosa. Se qualcuno è più bravo di te in qualcosa, è probabile che abbia fallito più di te"La sottile arte di non fregarsene

Come con qualsiasi cosa nella vita, la pratica rende perfetti.E più apri i set e parli con le donne, più la tua ansia da approccio svanirà.

Le tue abilità sociali sono come un muscolo.Se gli dai un buon allenamento (andare nei bar, parlare con le donne), diventano più forti….

Tuttavia, se eviti di interagire con le donne e cerchi rifugio nel tuo seminterrato, quel muscolo si appassirà.

E rischi di comportarti come un dito di insalata con le donne...

Malcolm Gladwell ha affermato che "10.000 ore sono il numero magico della grandezza". (per padroneggiare qualsiasi abilità).

Ora non ti suggerisco di dedicare 10.000 ore ad avvicinare le donne!Ma hai capito bene?

Nessuno è liscio come Ryan Gosling in Crazy Stupid Love al primo tentativo.

Quindi esci, dedica le ore e presto non te ne frega niente della tua ansia da approccio 😉